Pubblicato in: Portfolio

Mannaggia

Questi sono giorni intensi. E più i giorni sono intensi, più la sfiga stagistica si sente in dovere di agire. Mannaggia.

L’antefatto:

Cilàn, a causa delle sue ferie obbligate, mi ha lasciato nelle fauci del Temibile Romtas. E così, da ieri, il mio tempo in ufficio è diventato una vera lotta alla sopravvivenza. Continua a leggere “Mannaggia”

Annunci
Pubblicato in: Portfolio

Sciò!

Oggi ho pranzato al parco. Come tutti i giorni, del resto.

Quello che io chiamo parco è in realtà un giardino, anche abbastanza piccolo, però è vicino all’ufficio e questo basta. È un giardino particolare perché lavora solo con gli impiegati. Niente famiglie, niente bambini che giocano, niente cani che corrono. Solo gente in tailleur o giacca e cravatta. E solo dalle 13 alle 14, perché poi si torna in ufficio.

Questa sua caratteristica, al di là di quanto si possa pensare, non lo rende troppo triste. Quella è un’ora delicata, in cui non si vorrebbe vedere nessuno, sentire nessuno, parlare con nessuno, soltanto morire, da qualche parte, in silenzio. E dunque, va bene cosi. Continua a leggere “Sciò!”

Pubblicato in: Portfolio

Il fatto è che ho fame.

“Aspetta almeno fino alle 10. Aspetta almeno fino alle 10. Aspetta almeno fin….”

Il fatto è che ho fame.

E all’inizio di questo stagismo-pendolarismo-lavorofuoricasa pensavo che la cosa, prima o poi, sarebbe passata. Che lo stomaco si sarebbe ristretto. Sì, insomma, che con il passare dei giorni mi sarei abituata a vivere con una mezza colazione buttata giù a forza all’alba, un misero pranzo al sacco consumato dopo 7 ore, e nient’altro fino a sera. In fondo, c’è gente che vive anche con meno ed è comunque felice. Credo. Continua a leggere “Il fatto è che ho fame.”

Pubblicato in: Portfolio

Non c’è rischio, a stare sereni

Oggi è stato un giorno particolare.

Qualche settimana fa mi è arrivata una mail in cui mi si convocava per un corso di formazione alla sicurezza sul lavoro della durata di otto ore, a cui sarebbe stato obbligatorio partecipare. Un giorno intero. Fuori sede. Per forza. Che magnifica notizia! Continua a leggere “Non c’è rischio, a stare sereni”

Pubblicato in: CV, Portfolio

Il Temibile Romtas

Sapevo che avrei dovuto farlo e, in realtà, sto cercando da un po’ le parole giuste per parlarvi di LUI.

Poi, stamattina, dopo aver passato giorni in un ufficio deserto a preparare slide e grafici dai contenuti impensabili e inspiegabili; dopo avergli mandato, prima del weekend, varie proposte di presentazione con i suddetti contenuti; dopo aver aspettato, invano, un riscontro, pronta a modificare qualunque cosa; dopo aver controllato la mail, giorno e notte…stamattina, LUI, mi scrive di non aver ricevuto nulla e di voler subito una presentazione completa che “così, Doduck, non si lavora.”

E, non so bene come, a me, stamattina, le parole giuste sono improvvisamente arrivate: Continua a leggere “Il Temibile Romtas”