Pubblicato in: Portfolio

Dev’essere stato un uomo

“Mannaggia, Pilush, mi dici chi è stato?”

“Chi è stato a fare cosa, Doduck?”

“Ahi!”

“Doduck, sei sicura di star bene? Sei chiusa lì dentro da 45 minuti.”

“Sì. Ahi! Sto bene.”

“Ma si può sapere che stai facendo?”

“La ceretta, Pilush. La maledetta ceretta. Me lo dici chi è stato a inventare questo strumento di tortura legalizzato?”

“Oh no! Ora lascerai tutto il bagno appiccicoso, come l’ultima volta…”

“Non ci provare. Non è proprio il momento della predica, questo. Ahi!”

“Ho capito, ma fai almeno un po’ di attenzione a dove appoggi quelle strisce.”

“Tu credi sia divertente, eh?”

“Ma no, Doduck, non l’ho mai neanche pensato.”

“Oh, certo. Dev’essere stato un uomo.

“A fare che?”

“A inventarla, Pilush. La depilazione, la ceretta e compagnia bella.”

“Ma figurati,…”

“Una donna non avrebbe mai immaginato di autoinfliggersi una simile punizione. Dipendesse dalle donne, ci terremmo tutti i peli che il nostro corpo è in grado di far crescere! Giuro.”

“E chi ve lo vieta, scusa?”

Questa assurda società maschilista, ecco chi ce lo vieta. Ahi!”

“Mi fai ridere, Doduck.”

“È il sistema, capisci? Siamo tutte vittime di un sistema che vuole pelli liscissime, lo capisci?”

“Ma dai, Doduck.”

“Liscissime e levigate.”

“Esagerata.”

“Liscissime, levigate e profumate di olio di Argan e Patchouli. Lo capisci?”

“E tu, allora, combatti il sistema, Doduck! Per me puoi tenerti tutti i peli che vuoi, dico sul serio. ”

“Non posso, Pilush. Ahi!”

“Ti dico che mi piaci così. Irsuta“.

“Ahi!”

“Davvero, va bene tutto. Basta che esci da quel bagno.

“No che non va bene, Pilush. Devo finire di farmi questa maledetta ceretta, ti dico.”

“Ma perché?”

“Perché se sono l’unica a combattere il sistema, nessuno capirà la mia lotta. Mi prenderanno solo per una pelosa trascurata. Mannaggia.”

“E allora non capisco di cosa ti lamenti, Doduck.”

“Stupida, stupida società maschilista. Ahi!”

“Eddai, sbrigati, che devo entrare in bagno.”

“Che poi, dico, siamo o non siamo nel 2018?”

“Eh. E quindi?”

“Com’è possibile che nessuno abbia ancora inventato nulla di meno doloroso?”

“Ma come, non eri tu a parlarmi di laser, luci, e robe simili?”

“Cazzate, Pilush. Le ho provate tutte.

“E, niente?”

“Niente. È evidente che anche queste siano tutte idee brevettate da qualche uomo.”

“Certo, come no…”

“Idee inconcludenti utili solo a far arricchire la lobby degli estetisti.”

“Senti, io una soluzione ce l’avrei,…”

“Ahi!”

“…anzi, mi sembra anche strano non ci abbiate ancora pensato.

“Non sono sicura di volerla sentire, questa soluzione, Pilush.”

“Guarda che l’ho provata sulla mia pelle, e ha funzionato alla grande.”

“Pilush, sono molto suscettibile in questo momento. Lasciami in pace, ti dico.”

“È semplice Doduck.”

“Pilush…”

Basterebbe bruciare i peli con un accendino.

“Ecco.”

“Dico sul serio. Mi è successo per sbaglio avvicinando il braccio ai fornelli e la pelle è diventata liscissima.”

“Ma guarda che sei proprio…”

“Brucia tutto, Doduck!”

“…sei proprio…”

“Brucia tutto, ti dico, e non pensarci più!”

…sei proprio un uomo, Pilush. Ecco. Ahi!”

 

 

8bb97f9b1718174206081e61681e8b15.jpg

Autore:

Stagista a tempo pieno. Giura che non se lo meritava.

38 pensieri riguardo “Dev’essere stato un uomo

          1. Che il barbiere ha una soluzione a tutto, anche al problema dei pelazzi sulle gambe 😀

            La lobby malvagia delle estetiste non vuole che la cosa si sappia in giro, ma con un po’ di vapore all’inizio, poi della crema per mani spalmata sulla parte, del Proraso sul pennello e un rasoio ben affilato, le gambe diventeranno più lisce di un sedere di un neonato e pure a lungo, anche se le gambe più che dei peli pare che abbiano dei baffoni messicani 😎

            Piace a 1 persona

  1. Cavolo, se le donne dicono che la colpa è nostra e si fanno la ceretta non va bene… non farla e basta! Non importa cosa pensano gli altri di te, ma cosa sei davvero. 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...