Pubblicato in: Portfolio

Non tutti gli stage vengono per nuocere (forse)

“Pronto?”

“Sì, pronto?”

“Pronto? È lei Doduck? Ci sente?”

“Sì, pronto, la sento. E sono io, Doduck. Ma perché parla al plurale?”

“Ah, pronto, ciao Doduck. Siamo in due, in vivavoce. Si sente bene?

“Sì. Cioè, insomma…ho avuto giorni migliori…Me a lei interessa come sto?”

“Ma che dice! Eheh! Possiamo darti del tu?”

“Dipende. Cosa volete vendermi?”

“Eheheh! Ci avevano detto che eri una tipa simpatica…”

“Vi avevano detto? Ma chi parla, scusi? E perché continua con questo eheheh?”

Eheheh. Non sei tu, Doduck?”

“Sì, le ho detto. O forse no… No, mi scusi, non so chi sia questa Doduck. Credo che abbiate sbagliato numero.”

“Ma come? Non sei tu, la ragazza che ha appena finito i sei mesi di stage con il Temibile Romtas?

“Ehi. Un’attimo. Ma voi che ne sapete del Temibile?”

“Eheheh. Lo conosciamo bene.”

“Davvero? Mannaggia. E ora cosa ho combinato? Perché vi ha dato il mio numero? E comunque, io ho finito lo stage, per l’appunto. Quindi, tecnicamente, non sono più perseguibile né da lui, né da chiunque sia al suo servizio. Sono una ragazza libera, ora. Vi avverto! Ogni eventuale vostra accusa verrà usata contro di voi in tribunale.”

“Ma no, Doduck, che hai capito? Lo conosciamo bene, ma solo di fama. Siamo un’agenzia che lavora nel suo stesso settore. È impossibile non conoscerlo…

“Ah, ecco.”

Eheheh.”

“Eh. Eh. Eh. E quindi??”

“Quindi, Doduck, abbiamo diversi progetti in partenza, questo sarà un anno intenso per la nostra agenzia…”

“Bene, buon per voi.”

“E ci servirebbe qualcuno di assolutamente intraprendente, assolutamente paziente, assolutamente resistente, un po’ incosciente e pronto a tutto…”

“Ah.”

“E, sì, insomma…avremmo pensato a te! Ehehehe.”

“Davvero?”

“Sì, Doduck, il nostro è un lavoro molto stimolante. Dinamico ma divertente. Collaboriamo con clienti molto importanti che ci danno grande soddisfazione. E vorremmo capire come poterti integrare nel nostro team.”

“E come vorreste capirlo?”

Vorremmo farti un colloquio, Doduck.

“Un colloquio? A me? Per un lavoro?”

“Sì. Domani, in pausa pranzo. Ti va di incontrarci?”

“Ehm, sì, credo…”

“Bene!”

“Ma perché proprio io? Cioè, vi ringrazio ma non so se…”

“Senti, Doduck, hai o non hai passato gli ultimi sei mesi della tua vita al servizio del Temibile Romtas?”

“Sì, certo.”

“E sei sopravvissuta, giusto?”

“Giusto.”

“E allora crediamo che tu sia perfetta per noi. A domani!”

 

z3-donald-duck-wallpaper-hd-sfondo-desktop-paperino-sfondodesktop-altervista-org_

Annunci

Autore:

Stagista a tempo pieno. Giura che non se lo meritava.

22 pensieri riguardo “Non tutti gli stage vengono per nuocere (forse)

  1. Ciao cara!!! Sono proprio contenta che ti abbiano richiamato!! E come sta andando?? Ps se t è arr una notifica del follow ovviamente ci seguivamo già ho solo inavvertitamente toccato lo schermo e si era tolto un attimo così l’ho ripristinato 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...