Pubblicato in: Portfolio

È così che è andata

Dunque. So che in centinaia,… che dico? Migliaia, morite dalla voglia di sapere come sia finita la trasferta improvvisata dei giorni scorsi.

Ebbene, signori e signore, sono qui per dirvi che, alla fine e al contrario di ogni previsione razionale, è andata. Continua a leggere “È così che è andata”

Annunci
Pubblicato in: Portfolio

La febbre del sabato sera

“Pronto Doduck, sono Capo Supremo,..”

“Oddio. Buongiorno, cioè, buonasera. Cioè, Capo Supremo, ma lei lo sa che ore sono?”

“Sì Doduck, lo so, e – credimi – non ti avrei mai chiamata alle dieci di sabato sera. È che c’è un problema.

“Mannaggia. È colpa mia?” Continua a leggere “La febbre del sabato sera”

Pubblicato in: Istanze, Portfolio

Non è una questione etica.

Bene, è definitivo. Io detesto i fumatori. E no, non è una questione etica. Ok? Lo ripeto perché sia chiaro: NON – È – UNA – QUESTIONE – ETICA.

Io detesto i fumatori per la loro prepotenza.

Eh sì, oggi è anche una di quelle giornate in cui detesto molte altre cose, in effetti. Detesto il fatto di essermi dovuta svegliare all’ora decisa dalla sveglia, di aver dovuto raggiungere l’ufficio a piedi, di aver dovuto vedere gente per strada, fuori e dentro l’Azienda Ridens, insomma, una di quelle giornate in cui sono elettrica e in cui – ve l’ho già detto – è meglio starmi alla larga.

Però, mannaggia, posso assicurarvi che, nonostante la mia intolleranza di base verso il genere umano, IO ODIO PIÙ DI OGNI ALTRA COSA I FUMATORI e li odio per la loro innata e del tutto ingiustificata convinzione di essere padroni del mondo. L’etica non c’entra. Si tratta di una questione pratica, piuttosto. Continua a leggere “Non è una questione etica.”

Smuovere l’universo

Satti ha una teoria (che poi forse di Satti non è, ma di qualche monaco buddista erudito scalzo) che ci propina, in ufficio, come metodo assoluto per affrontare la vita e risolverne i problemi. Ha a che fare con l’universo e con il potere delle persone di smuoverlo a proprio favore (pur restando umili, si intende). Continua a leggere “Smuovere l’universo”